[ad_1]

(ANSA) – WASHINGTON, 21 AGO – «Quello che sta accadendo a
Kabul è una vergogna per l’America, una enorme macchia per la
reputazione e la storia americana». Parole di Donald Trump, che
nel corso di un comizio in Alabama attacca Joe Biden definendo
«un terribile errore» quanto deciso dalla Casa Bianca
sull’Afghanistan: «Siamo di fronte a un disastro senza
precedenti», ha aggiunto l’ex presidente Usa, aggiungendo come
«l’Europa e la Nato non credono più in noi». «Con me l’America
era rispettata – ha concluso – ora la bandiera talebana sventola
sull’ambasciata americana». Trump si è quindi vantato delle sue
relazioni amichevoli con i talebani, descrivendoli come «grandi
negoziatori e combattenti tenaci» e sottolineando come con lui
alla Casa Bianca i talebani «non si sarebbero mai sognati di
catturare i nostri campi di aviazione o di mostrarsi in giro con
le nostre armi americane. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA